I Corsi della Fondazione Its Sicani

L’OFFERTA
FORMATIVA

I percorsi formativi della Fondazione ITS Sicani nascono con l’obiettivo di formare figure professionali ad elevata qualificazione, Tecnici Superiori  che dopo due anni di corso, tra teoria e pratica, possano entrare nel mondo delle aziende dell’Agroalimentare, apportando competenze specifiche e capacità di innovazione. I percorsi offerti da ITS Sicani sono completamente gratuiti e di alta specializzazione, pensati per mettere in connessione formazione e mondo del lavoro, ricerca scientifica, innovazione digitale, formazione tecnica e tirocini in azienda. Per maggiori informazioni clicca qui per scaricare il bando di selezione.

SCEGLI IL TUO FUTURO E ISCRIVITI

Tecnico Superiore della Filiera Olivicola

Il corso attua un percorso formativo innovativo e riserva particolare attenzione particolare attenzione alle profonde trasformazioni che l’olivicoltura e l’elaiotecnia stanno attraversando e focalizza l’attenzione sia su attività di formazione di base, in lezioni frontali, sia su aspetti tecnici propri dell’esperienza professionale. Vengono inoltre particolarmente sottolineati aspetti di qualità e tipicità dei prodotti, senza peraltro trascurare il ruolo paesaggistico e multifunzionale che l’olivicoltura riveste in Sicilia.
Oltre all’inserimento in aziende olivicole, industrie olearie e per la produzione di macchine per il frantoio, ed enti di assistenza tecnica, gli sbocchi professionali del corso includono attività di consulenza tecnica per l’olivicoltura e l’elaiotecnia, la produzione e la distribuzione nel settore agro-alimentare, l’editoria tecnica.

Il tecnico superiore della filiera olivicola deve saper:

  • sviluppare modelli di impianto innovativi in rapporto al contesto agronomico nel quale si deve operare;
  • progettare impianti, a partire dalle opere di messa a coltura e di sistemazione idraulica-agraria;
  • organizzare vivai per la produzione di piante certificate, a partire dalla fase di controllo dello stato sanitario delle piante madri fino alla movimentazione logistica delle stesse;
  • gestire tutte le fasi della produzione primaria, dalla messa a dimora delle piante fino alla raccolta del prodotto;
  • ottimizzare il processo di trasformazione del prodotto, sia esso destinato all’estrazione di olio sia esso indirizzato al consumo diretto (olive da tavola);
  • valorizzare il prodotto principale (olio, olive da mensa) e i sottoprodotti della fase primaria (residui di potatura) e della fase industriale (acque di vegetazione, sanse, noccioli);
  • individuare il segmento di mercato in cui collocare il prodotto;
  • focalizzare le strategie da perseguire per migliorare l’efficienza della filiera produttiva.

Experience Manager delle Filiere Agroalimentari

Attraverso lo studio di materie di base della cultura agroalimentare, della storia e delle tradizioni locali e delle nuove tipologie di turismo esperienziale, il corso permette di acquisire le informazioni che, attraverso elementi di marketing classico e digitale, comunicazione e vendita, anche in mercati internazionali, permettono allo studente di mettere insieme expertise non facilmente reperibili nel mercato del lavoro di settore.

L’Experience Manager delle filiere agroalimentari è in grado di pianificare, gestire, monitorare e promuovere l’offerta agro-turistica e di definire e implementare le azioni di marketing del prodotto agri-turistico.

Il percorso di alta specializzazione vuole fornire le competenze per:

  • progettare, implementare, governare e animare percorsi di ospitalità turistica territoriale perfettamente adeguati ad una domanda sempre più esigente e consapevole ed in cerca di esperienze umane;
  • affiancare programmi di sviluppo territoriale attraverso l’accoglienza, la conoscenza delle potenzialità agroalimentari e dei servizi orientati a soddisfare le aspettative e le esigenze degli ospiti;
  • sviluppare le conoscenze alimentari dei prodotti vegetali e animali, le tecniche e le tecnologie di trasformazione;
  • accompagnare i viaggiatori mediante l’offerta di servizi ad alto valore aggiunto proprio in termini di esperienza, incontro e narrazione dei territori e delle produzioni agroalimentari locali
  • innestare e potenziare processi di animazione territoriale
  • supportare processi decisionali di organizzazioni pubbliche e private nei percorsi di progettazione di servizi e nelle attività di promozione e marketing agri-turistico territoriale;
  • valorizzare il patrimonio territoriale in un’ottica imprenditoriale per la creazione e la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi da distribuire attraverso il canale innovativi;
  • assumere ruoli gestionali nelle imprese, presso tour operator specializzati e organizzazioni che operano in collaborazione con il sistema turistico;
  • organizzare eventi interregionali o internazionali che leghino tradizioni e culture, contribuendo a diffondere la conoscenza di prodotti d’eccellenza ancora poco noti
  • sviluppare capacità di valorizzazione dei patrimoni materiali e immateriali
  • valorizzare, attraverso le nuove tecnologie della comunicazione, i beni immateriali dei territori.

I corsi già iniziati

Due percorsi formativi, ciascuno dei quali ha durata biennale, al termine dei quali si conseguono i titoli di :

*Riferimento alle figure nazionali V livello EQF incluse nel Repertorio regionale di cui al D.A- n.2570 del 26/05/2016

Tutti i percorsi della Fondazione ITS Sicani prevedono un’esperienza di stage in aziende agroalimentari: durante questo periodo di formazione professionale, che copre il 30% del monte ore, gli studenti hanno l’opportunità di sperimentare sul campo le competenze acquisite e di contribuire allo sviluppo dei processi di digitalizzazione aziendali, grazie alle conoscenze e alle dinamiche innovative proprie dei Tecnici Superiori.

Didattica

L’attività didattica si avvale di strumenti d’avanguardia e prevede 3 modalità di trasferimento delle competenze.

Ambiti

  • ambito teorico, con svolgimento in aula;
  • ambito pratico con svolgimento in laboratorio;
  • stage in azienda

Durata

Il percorso formativo di 2 anni accademici è suddivisa in 4 semestri per un totale di 1800 ore.

Docenti

I docenti provengono sia dall’Universo Accademico che dal mondo delle Professioni

 

Stage

Il 30% del percorso di formazione si svolge in aziende agroalimentari, per mettere in pratica sul campo le competenze acquisite.

Lavoro

L’80% degli studenti ITS trova lavoro dopo un anno dal termine dei corsi, secondo i dati a livello nazionale


Università

L’Università di Palermo, Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, è tra i Soci Fondatori del Progetto.


Territorio

ITS Sicani è la prima realtà , che offre, per la prima volta nel nostro territorio, un modello formativo innovativo che ha già portato notevoli risultati in altre aree d’Italia



Durata

Il Percorso Formativo di 2 anni accademici è suddiviso in 4 semestri, per un totale di 1800 ore